Follow Us!    Behance Facebook Twitter Pinterest

Posizionamento nei motori di ricerca

Avere un sito web non basta più. Non siamo più negli anni ’90 e sono molte le aziende che ad oggi possiedono un sito internet! Aziende che probabilmente rappresentano la vostra concorrenza.

Ci si trova perciò a realizzare siti internet che, per quanto sviluppati secondo le linee guida dei motori di ricerca, non saranno visibili a tutti i potenziali visitatori. Per parole chiave di ricerca competitive infatti, il vostro sito internet aziendale potrebbe essere posizionato oltre la prima o anche la seconda pagina dei risultati dei motori di ricerca. Questo perché i vostri concorrenti hanno attivato servizi di posizionamento nei motori di ricerca o semplicemente perché il loro brand è molto più riconosciuto/affidabilie degli altri (difficilmente il sito del pastificio MarioRossi sarà più alto di Barilla nei risultati delle ricerche).

Statisticamente il 95,8% degli utenti di Google cliccano i risultati che si trovano nella prima pagina, il 2,5% quelli della seconda pagina e il rimanente si divide nelle pagine restanti. Appare chiaro quindi come la presenza nella prima pagina dei motori di ricerca è una necessità per quei business che intendono aumentare la propria visibilità su internet e il relativo bacino di potenziali clienti.

A cosa è dovuto? Principalmente a due fattori, che riassumiamo per semplicità di lettura in 2 frasi che l’utente medio pensa quando ricerca informazioni tramite i motori di ricerca. La prima “Si trova tutto nella prima pagina dei motori” legata all’efficienza dei moderni motori di ricerca e alla maggiore fiducia degli utenti  nei  risultati che gli propongono. La seconda “riprova e sarai più fortunato” legata alla velocità con cui un motore fornisce i risultati, al fatto che “non costa niente” fare un’altra ricerca e ancora, perché siamo pigri e vogliamo tutto e subito.

Cosa fare? Innanzitutto è necessario realizzare un sito web ottimizzato per la SEO, poi si possono attivare servizi di posizionamento nei motori di ricerca o, per risultati più immediati, attività di web marketing come le campagne pay per click (pubblicità a pagamento nei risultati dei motori di ricerca).

Per portare in prima pagina su Google un sito internet occorre lavorare su diversi fronti che possiamo riassumere in 2 macro categorie:

  • Fattori On-Page:  sono tutte quelle caratteristiche di un sito internet, come il rispetto per le linee guida dei motori o la velocità di caricamento delle pagine, che vanno ottimizzate nel tempo per raggiungere performance sempre maggiori nelle posizioni dei motori di ricerca. Si parla in questo caso di ottimizzazione SEO di un sito web, l’acronimo sta per Search Engine Optimization.
  • Fattori Off-Page: rappresentano quelle caratteristiche di un sito web, come la popolarità (link popularity) o l’affidabilità (trust), che non sono manipolabili con interventi diretti al sito stesso, ma che debbono essere costruite nel tempo per far si che il sito aziendale sia “ben visto” dai motori di ricerca.

L’imagine che segue illustra graficamente quanto appena espresso e appare chiaro anche a colpo d’occhio quanto sia importante essere nella prima pagina dei risultati di Google.

google posizionamento nei motori di ricerca